All posts filed under: Lifestyle

Hotel Voce del Mare – una fuga romantica di pochi giorni

Chi ha seguito un po’ i miei ultimi spostamenti sicuramente avrà notato che, qualche weekend fa, sono stata nella nostra bella Italia e più precisamente in uno di quei posti che ti fanno capire che il paradiso a volte è a due passi da casa. Sto parlando proprio di lei, della costiera amalfitana, per l’esattezza a VIETRI SUL MARE. Sapete, non ci ero mai stata in tutta la mia vita e visto che qualche settimana fa è stato l’anniversario mio e di Dino, insieme abbiamo pensato che questa potesse essere l’occasione giusta per una fuga romantica di qualche giorno! Solitamente nei nostri viaggi corriamo come pazzi da una parte all’altra per vedere più cose possibili, soprattutto quando partiamo per 2/3 giorni; stavolta invece ci siamo proprio detti “godiamocela!”. Così abbiamo scelto di vedere quelle poche cose, fatte bene e soprattutto di rilassarci e staccare un po’ perché tutti e due ne avevamo bisogno.Quando decido di partire per rilassarmi penso subito al tipo di Hotel nel quale vorrei soggiornare; penso che dormire in un letto comodo, …

Argentario Golf Restort & Spa – Weekend di relax in fuga dalla città

Oggi vi porto con me in un posto che sono sicura vi piacerà tantissimo, un luogo perfetto per chi ha voglia di relax e di staccare la spina dallo stress della città per abbandonarsi completamente al relax: l’Argentario Golf Resort & Spa. Fin dalla più tenera età l’Argentario è stato uno dei posti che più volte è stato meta delle mie vacanze, e allora come è possibile che io mi sia persa questa oasi felice? Ecco perché quando ho scoperto dell’esistenza di questi posto meraviglioso a pochi km da casa, non ho esitato nemmeno un attimo a prenotare il mio weekend!

Ristorante Madre: un giardino nel cuore di Roma

Oggi voglio raccontarvi di un ristorante che vi farà innamorare, sto parlando di Madre. Madre nasce all’interno del Luxus Hotel, nel cuore del quartiere Monti a Roma, da un progetto dell’architetto Danilo Maglio e dell’imprenditore Renzo Valeriani che hanno deciso di dare nuova vita al palazzo che ospitava l’Università Pontificia. Ringraziamo tutti in coro il giorno in cui hanno deciso di farlo! Se non avete mai mangiato in un giardino al contrario, e non credo, vi consiglio di entrare in questo salottino dove la luce del sole entra filtrata dalle piante che scendono dall’alto e dove poter assaporare piatti che uniscono tradizione italiana e sapori latini.

Amsterdam – Un weekend fra mulini e tulipani

Ed eccomi di nuovo qui a raccontarvi uno dei viaggi dell’ultimo momento, dis-organizzati al volo, con un bagaglio condiviso e tanta voglia di nord Europa! Ormai l’ho detto in tutte le salse, amo i cieli bianchissimi, le lucine che riflettono sull’acqua e le casette colorate. E allora quale città più perfetta di Amsterdam?Abbiamo scelto di partire proprio all’ultimo momento e ovviamente di voli diretti neanche l’ombra, quindi ci siamo dovuti accontentare di prendere quello per Eindhoven, per poi salire su un pullman che ci avrebbe portati direttamente ad Amsterdam. Probabilmente starete pensando “Che tour de force!”, che è esattamente quello che ho pensato io prima della partenza, e invece non è stato così, perché i mezzi di trasporto olandesi sono i più efficienti che abbia mai visto nella mia vita e, vi assicuro, che prima di smettere di prendere l’aereo, qualche viaggetto l’ho fatto anch’io! Comincia così il nostro viaggio della speranza (più avanti capirete il perchè). come si dice? Ciak, motore azione? No dai, stavolta, pronti partenza VIA! Come sapete ho paura degli aerei …

_3833.jpg

Ma chère Paris – 4 giorni nella città più romantica del mondo

Spesso le cose si trasformano in corsa e la strada che avevi scelto prende un’altra direzione. Puoi cambiare punto di vista vedendo un film, camminando per la strada, ascoltando una musica, può succedere in mille modi. A me capita parlando con le persone, soprattutto con quelle che mi stimolano la mente, che invertono il senso del mio pensiero facendomi così crescere. Voi direte, ma questo non doveva essere il racconto dei tuoi giorni parigini? Ora arrivo al punto. Giorni fa, ero a letto e stavo sorseggiando la mia solita tisana al finocchio quando ad un certo punto  mi scrive un’amica, una di quelle persone di cui parlavo poco fa, dicendomi:” Raccontami di Parigi, fammi innamorare” ed e’ da qui che voglio partire, dalle parole che le mie dita hanno digitato in quella sera diventata speciale grazie ai ricordi che la mia mente ha ri-vissuto.

Lavinia Guglielman in tipica casa Siciliana

Fooddatour mangereccio nella meravigliosa Sicilia

Il bello della Sicilia, e non solo questo certo, è che puoi mangiare qualsiasi cosa nella sua massima espressione ed  è a dir poco curioso il fatto che ne stia scrivendo mentre spizzico due fette biscottate e sorseggio una tisana di finocchio. Ma in fondo si sa, il Natale è alle porte e dobbiamo fare spazio ai torroni mandorlati e ai panettoni. Si diceva della Sicilia. Sono stata fortunata perché non tutte le prima volte sono così belle , ma la mia lo è stata sotto ogni aspetto, visivo, olfattivo, uditivo, emozionale. Ho assaporato sapori, odorato odori, ascoltato suoni, sentito sensazioni, complesse da raccontare, perché invasive nell’accezione più bella del termine. Come vi ho accennato poco fa, vi parlerò di quella che, indubbiamente, è una delle cose più belle della vita: MANGIARE. E mangiare genuino, quindi mangiare bene. E chi meglio di Marta e Gianluca di FOODDA poteva accompagnarci in questa splendida avventura?