Author: Lavinia Guglielman

A star is born

La storia nota a tutti, essendo un pluri remake della pellicola E’ NATA UNA STELLA, racconta la storia di un amore,  drammaticamente disperato, e la storia di un in-successo struggente.

Lui, Jackson Maine, e’ una star del rock che ogni sera si esibisce in citta’ diverse inebriando le folle, malato di acufene e alcolizzato. Lei, Ally, fa la cameriera di giorno e la cantante in un drag bar di notte, ed e’ proprio qui che avviene l’incontro fra i due.

Quel paradiso chiamato Sardegna

Le cose più belle della vita non sono cose. Tramonti infuocati, baci sotto i temporali estivi, mani che si intrecciano, la sabbia che scotta sotto i piedi mentre corri verso il mare, le cascate di stelle quando di notte è buio,  e potrei andare avanti ore. La Sardegna mi fa pensare a tutto questo, terra selvaggia e misteriosa, profumata di mirto e sale marino. Sono passati molti anni dalla mia ultima volta qui e, nonostante non abbia solo ricordi piacevoli legati a quest isola, ho scelto proprio lei come tappa delle mie vacanze estive, concentrandomi però sulla sua perla del sud: Villasimius.

La Puglia in masseria: benessere e relax

Dopo 4 anni finalmente sono tornata in Puglia, terra meravigliosa di gente meravigliosa che sa farti tornare il sorriso. Sono tornata in giorni non proprio felici e spensierati, ma questo paradiso ha contribuito enormemente a farmi ritrovare un po’ di equilibrio. Non ero mai stata in una masseria nonostante me l’avessero suggerito tantissime persone, amici e conoscenti. Mi dicevano che quello, secondo loro, sarebbe stato il posto perfetto per me, che “se ami la natura, il benessere e il buon cibo devi andare per forza!”. Mi pento di non avergli dato retta prima, perchè ora so che non potrò più farne a meno.

Ristorante del Miss Clara Hotel a Stoccolma

Miss Clara Hotel e Nobis, design a Stoccolma

L’ultima volta in cui sono stata a Stoccolma è stato 10 anni fa o forse più; ricordavo fosse freddissima ma non così tanto. I tetti imbiancati, il ghiaccio che ci mostra un suggestivo fermo immagine Del Mar Baltico, il cielo che improvvisamente si tinge di bianco e fa fioccare neve in ogni dove. Nonostante tutto non esiste per me momento migliore per godersi Stoccolma se non nella sua veste più tipica: il gelo. Stavolta lo abbiamo sfidato davvero, perché ad accoglierci abbiamo trovato temperature polari che variavano dai -10º per arrivare ai -18º. Il nostro soggiorno doveva durare 3 notti che si sono trasformate in 4 a causa della neve che ha impedito agli aerei di partire. In quei giorni ha nevicato tantissimo ovunque, persino a Roma, quindi immagine a Stoccolma quanta ne sia venuta giù! Gli svedesi lo sanno bene e proprio per questo sono ben organizzati, come in tutto del resto, e mantengono le loro strutture caldissime e accoglienti. E se c’è una cosa che proprio gli riesce bene è la cura dei …